PD Way - Concita De Gregorio racconta cos'è il PD

Concita De Gregorio, ex direttrice dell'Unità, ha fatto outing. Ha praticamente svelato cosa si nasconde dietro al Pd (anche se lo sapevamo già, eccome). Lo ha fatto il 26 novembre scorso a TILT, dove ha raccontato più di un episodio in cui i dirigenti del Pd hanno impedito di fare campagne politiche. La più schfosa? Bersani & Co si rifiutarono di aderire alle campagne degli studenti perché tanto "erano minorenni e non votavano". Ma si rifiutarono anche di appoggiare i referendum perché "tanto non passava il quorum". Ma poi anche il sostengo poco convinto ad Emma Bonino nelle elezioni Lazio: meglio far vincere la Polverini, così Fini si rafforza e, finalmente, si decide a mollare Berlusconi.

Medjugorie - Messaggi del 20 e 25 novembre 2011


Messaggio del 25 novembre 2011


Cari figli, oggi desidero darvi la speranza e la gioia. Tutto ciò che è attorno a voi, figlioli, vi guida verso le cose terrene ma.

Io desidero guidarvi verso il tempo di grazia perchè in questo tempo siate sempre più vicini a mio Figlio affinchè Lui possa guidarvi verso il suo amore e verso la vita eterna alla quale ogni cuore anela.

Voi, figlioli, pregate e questo tempo sia per voi il tempo di grazia per la vostra anima. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.


Messaggio del 20 novembre 2011 ( Ivan )


Cari figli, anche oggi gioisco con voi.
Il mio cuore gioisce, è colmo, riempito.
Anche oggi vi invito in questo tempo dell’avvento a decorare la vostra casa, ma sopratutto il vostro cuore.
Permettete che la luce del mio piccolo figlio entri nel vostro cuore. Cari figli, pregate, pregate, pregate!
Grazie cari figli perché oggi avete risposto alla mia chiamata.

L'angolo di Flo - La pastafrolla



Altre ricette:


<--->

La pasta frolla:

Ingredienti:

200 grammi di farina 00
120 grammi di burro
80 grammi di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
la scorza grattugiata di un limone

Preparazione:

Estrarre il burro da un frigorifero in modo che si possa ammorbidire, amalgamare il burro insieme allo zucchero finchè il composto sia omogeneo, aggiungere l'uovo il sale e la scorza del limone grattugiato.

Mescolare fino ad ottenere un unico impasto. Infine aggiungete la farina, impastate il minimo indispensabile tutti gli ingredienti, lasciate riposare in frigo per un ora la pasta frolla ottenuta, avvolgendola in una pellicola.

L'Angolo di Flo - Tartufi di cioccolato fondente

Tartufi di cioccolato fondente.

Ingredienti per 25 cioccolatini:

400 grammi di cioccolato fondente al 70%
100 grammi di burro
50 grammi di zucchero
15 cl di crema di caffè liquorosa
scaglie di cocco e granella di nocciola.

Procedimento

Portare ad ebollizione il liquore con lo zucchero, spegnere il fuoco ed aggiungere il cioccolato a pezzetti ed il burro, mescolare con un cucchiaio di legno e lasciare intiepidire.
Quando il composto sarà semisolido con un cucchiaio da tavola formate dei mucchietti di cioccolato adagiandoli su un foglio di carta da forno.
Riporre in luogo fresco per 30 minuti.
Trascorso il tempo, lavorarli con le mani fino ad ottenere delle piccole sfere e successivamente rotolarli nelle varie granelle di nocciola e scaglie di cocco disidratato


L'Angolo di Flo - Marmellata di mele cotogne

Marmellata di mele cotogne.

Questa marmellata rispetto a quelle indicate nelle ricette classiche ha il pregio che privandola delle bucce risulta piu' delicata e piu' chiara in colorazione.

Ingredienti:

1 chilo di mele cotogne

800 grammi di zucchero

Procedimento:

Sbucciate le mele e tagliatele a fette, mettetele in una padella coperte di acqua e portatele ad ebollizione, spegnete il fuoco, con la frusta ad immersione frullatele ed aggiungete lo zucchero. Rimettete a cuocere il tutto a fuoco lento finchè la marmellata avrà raggiunto la giusta consistenza.
Infine versatela nei vasetti, chiudeteli ermeticamente e capovolgeteli a testa in giu'.

L'Angolo di Flo - Soufflè di zucca

Soufflè di zucca

Ingredienti:

1 chilo di polpa gialla
Besciamella
50 grammi di formaggio Edam
1 uovo
30 grammi di burro
1 cipolla
sale e pepe

Procedura:

In un tegame fate sciogliere il burro e dorate la cipolla, tagliata precedentemente a dadini. Aggiungete la polpa di zucca e cuocete finchè non si riduce a purè. Poi aggiungete la besciamella, il formaggio Edam grattugiato, l'uovo ed infine il pepe.
Versate il composto in una teglia antiaderente spalmata di burro e cuocete in forno a 180 gradi circa per 50 minuti prima di levare il composto dal forno aspettare 10 minuti.



L'Angolo di Flo - Vellutata di finocchi e patate

Vellutata di finocchi e patate:

Fate lessare una patata ed un finocchio, mettetele nel mixer e frullate con un cucchiaio extra vergine d'oliva, uno spicchio di aglio, il succo di un limone, un cucchiaino di sale ed un po' di pepe.

Questa crema può essere servita come accompagnamento a piatti di pesce, come il pesce spada affumicato che vedete nella foto.

L'Angolo di Flo - Crema di Marroni

Ingredienti:

500 grammi di castagne
1 bicchieri di latte
2 cucchiai di zucchero
1 tazzina di caffè 
granella di cocco x decorare

Procedimento:

Sbucciate le castagne e lessatele in una pentola x 40 minuti in acqua leggermente salata. 
Trascorso il tempo scolate le castagna e sbucciatele.
Mettetela in una pentola antiaderente con il latte, cuocete finchè le castagne si saranno frantumante. Aggiungete il caffè e continuate a mescolare. Quando il composto sarà denso unite lo zucchero e ritirate dal fuoco.
Passate tutto con la frusta ad immersione. Versate in coppetta e spolverate con granello di cocco.

L'Angolo di Flo - Il vero pesto genovese al tempo di Cristoforo Colombo

Il vero pesto genovese al tempo di Cristoforo Colombo

2 mazzi di basilico fresco
2 spicchi di aglio
20 grammi di pinoli
50 grammi di parmigiano
50 grammi di pecorino
olio di oliva
sale q.b.

Lavate le foglie di basilico e scuotetele per tognierne l'acqua.

Mettetele in un frullatore con gli spicchi di aglio, i pinoli e create una pasta omogenea.
Aggiungete il parmigiano e il pecorino e frullate bene il tutto.
Infine aggiungete l'olio e mescolate bene il composto.
Al momento di condire la pasta aggiungete un cucchiaico dell'acqua di cottura.
Al tempo di Colombo si faceva nel mortaio ai ns. giorni con la tecnologia e il poco tempo a disposizione è meglio il frullatore

L'angolo di Flo - Pesto di spinaci

Pesto di spinaci:

2 mazzetti di spinaci freschi
3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 spicchio d'aglio
50 grammi di pecorino
1 cucchiaio di pinoli
sale quanto basta
pepe

Lavate le foglie di spinaci e tagliatele grossolonamente. Mettetele nel frullatore insieme al pecorino tagliato a dadini, poi versate tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea.

Ottimo per condire la pasta


L'angolo di Flo - Baccalà gratinato al forno

Ricetta Baccalà gratinato al forno:

1 chilo di stoccafisso
3 cipolle
1 patata
noce moscata
4 cucchiai di farina
pane grattugiato
mezzo litro di latte interno
100 grammi di burro.

Procedimento:

Lavate lo stoccafisso sotto acqua corrente, ponetelo in una pentola riempita d'acqua e fatelo bollire per 1/4 d'ora, poi spellatelo, deliscatelo e tagliatelo a scaglie.

Affettate le cipolle e rosolatele nel burro unendo poco alla volta farina e latte mescolando continuamente per evitare che si formino i grumi.

Aggiungete della noce moscata, una patata grattugiata e lo stoccafisso cuocendo il tutto per mezz'ora.

Alla fine versite in una pirofila unta di olio, cospargete la superfice con il pane grattugiato e lasciate gratinare al forno per una decina di minuti.


L'Angolo di Flo - Il castagnaccio

Per fare il castagnaccio di Flo, preriscaldate il forno a 200° in un tegame fate soffriggere 3 cucchiai di olio d'oliva per un minuto con dei rametti di rosmarino. 

In una terrina ponete 300 grammi di farina di castagne, setacciata, diluitela con 3/4 di litro d'acqua fredda, 2 cucchiai d'oliva ed una presa di sale.

Mescolate bene con una frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiunge i pinoli ed il rosmarino precedentemente soffritto al compost, versate in una teglia unta d'olio ed infornate. 

Quanto il castagnaccio avrà preso il classico color bruno e sarà screpolato, potete toglierlo dal forno.


Servizio Pubblico - Puntata completa del 24/11/2011

Ecco la puntata completa di ieri di Servizio Pubblico:



se uno è interessato a scaricare la puntata completa da youtube può dare un occhio ai seguenti articoli che spiegano facilmente come fare:

Programma Youtube Downloader


Convertire e scaricare on line i filmati di youtube oppure con un programma



Metatags: Santoro, Servizio pubblico, politica, berlusconi, travaglio, puntata, interviste, fatto quotidiano

Servizio Pubblico - Puntata completa del 17/11/2011

Ecco la terza puntata completa di Servizio Pubblico del 17/11/2011:




se uno è interessato a scaricare la puntata completa da youtube può dare un occhio ai seguenti articoli che spiegano facilmente come fare:

Programma Youtube Downloader


Convertire e scaricare on line i filmati di youtube oppure con un programma


Metatags: Santoro, Servizio pubblico, politica, berlusconi, travaglio, puntata, interviste, fatto quotidiano

Religione - L'imitazione di Cristo

L'Imitazione di Cristo

http://bit.ly/uaekbi


Questo piccolo libro ha costituito per secoli un preciso punti di riferimento per la spiritualità cristiana, tanto che si può considerare "il libro più letto dopo il Vangelo, meditato nei monasteri, letto nella vita religiosa e sacerdotale, tenuto come manuale di formazione cristiana robusta per tante generazioni di laici, di cristiani nel mondo". L'Imitazione di Cristo, il cui autore resta sconosciuto, benché possa essere collocato in ambiente monastico attorno ai secoli XIII-XIV, costituisce un semplice e concreto tracciato di vita ascetica. La tensione spirituale che lo anima, ne fa un testo fondamentale nel tracciare una via alla ricerca di Dio, all'abbandono dell'"uomo vecchio" per costruire l'"uomo nuovo", per radicare interiormente una profonda spiritualità personale.

Cucina - Il coniglio alla cacciatora

Cosa vi occorre: carne di coniglio in pezzi (circa 200-250 g a persona), 3 alici ben pulite e senza lisca, ½ peperoncino, 1.5 bicchieri di aceto di vino, 2 spicchi d’aglio, rosmarino e olio q.b.
Come si prepara: in un tegame abbastanza grande scaldate un po’ d’olio e fate rosolare per bene il coniglio mescolando spesso. Insieme, a crudo, metteteci anche qualche rametto di rosmarino, 2 alici, il peperoncino e un bicchiere d’aceto. Coprite e portate a cottura a fuoco medio: ci vorrà una ventina di minuti. Nel frattempo, pestate in un mortaio l’aglio con l’altra alice e il resto dell’aceto: quando la carne sarà quasi cotta versate nel tegame questo pesto e fatela andare ancora per 10-15 minuti a fuoco alto.

[fonte http://www.gustoblog.it/post/8225/cucina-romana-il-coniglio-alla-cacciatora]

Cucina - Scegliere gli affettati

Uno dei fattori da tenere in considerazione, ad occhio nudo, è il tasso di umidità: ad esempio, un prosciutto cotto di alta qualità deve avere un tasso di umidità inferiore al 75% e non contenere polifosfati, amidi, glutammato o proteine aggiunte.

Anche l’etichetta, poi, può esserci di grande aiuto. Sull’etichetta, il primo ingrediente che deve comparire è il tipo di carne utilizzata e poi tutti gli altri in ordine decrescente. Ma è la provenienza della crane stessa il punto cruciale da cui dipende la qualità. Infine, attenzione anche al contenuto in grasso, che dovrebbe essere, secondo direttive, tra il 25 ed il 30%. 

[www.gustoblog.it/post/8245/come-riconoscere-la-qualita-di-un-salume]

Cronistoria di Berlusconi secondo Marco Travaglio

Dall'Articolo di Marco Travaglio del 13/11/2011 sul fatto quotidiano:

on entrerò mai in politica. Scendo in campo. Il
Paese che amo. Per un nuovo miracolo
italiano. L’Italia come il Milan. Basta ladri di
Stato. La rivoluzione liberale. Il Polo delle
Libertà. Il decreto Biondi. Vendo le mie tv. Golpe
giudiziario. Giuro sulla testa dei miei figli. Lasciatemi
lavorare. Sono l’unto del Signore. Ribaltone. Scalfaro è
comunista. Con Bossi mai più nemmeno un caffè. Mai
detto che sono l’Unto del Signore. Dini è comunista. Il
popolo è con me. Prodi utile idiota dei comunisti.
Visco Dracula. Toghe rosse. D’Alema è comunista.
L’amico Massimo. La Costituzione è comunista. La
grande riforma della Costituzione. La Casa delle
Libertà. Il premier non ha poteri. La grande riforma
della giustizia. L’amico Vladimir. L’amico George.
L’amico Muammar. Gheddafi leader di libertà. Nessun
condono. Concordato fiscale. Scudo fiscale. Condono
fiscale ed edilizio. Letta è una benedizione di Dio.
Romolo e Remolo. All Iberian mai sentita. Mills mai
conosciuto. La proporrò per il ruolo di kapò. Turisti
della democrazia. L’Islam civiltà inferiore. Meno tasse
per tutti. Tutta colpa dell’euro. La mafia, poche
centinaia di persone. Grandi opere. Sono stato
frainteso. Tutta colpa delle torri gemelle. Lei è meglio
di Cacciari, le presenterò mia moglie. Il circuito
mediatico-giudiziario. Fede è un quasi eroe. L’amico
Bossi. Uso criminoso della televisione pagata con i
soldi di tutti. L’amico Pollari. Le rogatorie. La Piovra
rovina l’Italia all’estero. L’amico Pompa. Il falso in
bilancio. Mangano si comportava bene, prendeva la
comunione nella cappella di Arcore. La legge Cirami.
Dell’Utri è perseguitato. Legittimo sospetto. Previti è
perseguitato. Il lodo Maccanico. Il Ponte sullo Stretto.
Il lodo Schifani. Tutti sono uguali di fronte alla legge,
ma io sono un po’ più uguale degli altri. Ciampi è
comunista. Il decreto salva-Rete4. I poteri forti. La
legge Gasparri. L’Economist è comunista. Che ne
direbbe di una ciulatina? I direttori dei giornali devono
cambiare mestiere. Bertolaso uomo della Provvidenza.
La legge Cirielli. Mussolini non ha mai ammazzato
nessuno, anzi mandava la gente in vacanza al confino.
Sempre stato assolto. La stampa estera copia da Unità e
Repubblica. Napolitano è comunista. Giustizia a
orologeria. L’amico Minzo. I giudici sono matti,
antropologicamente diversi dal resto della razza
umana.Telekom Serbia è tutta una tangente. I brogli di
Prodi. La commissione Mitrokhin. La giusta amnistia. I
comunisti cinesi bollivano i bambini per farne
concime. Farò sparire la spazzatura da Napoli in tre
giorni. Ho 109 processi. Sarkozy ha imparato da me.
Chi scrive di mafia lo strangolerei con le mie mani. Il
Popolo delle Libertà. Obama abbronzato. Il miracolo
della ricostruzione dell’Aquila. Evadere è un diritto
naturale che è nel cuore degli uomini. Ai giudici noi
insidiamo le mogli, siamo dei tombeur de femmes. Il
Family Day. Che fate, ragazze, mi toccate il culo? Mille
giudici si occupano di me. Agostino,trova una parte ad
Antonella:è impazzita, racconta cose in giro. Lodo
Alfano. La Consulta è comunista. Legittimo
impedimento. Partito dell’Amore e sinistra dell’odio. Il
padre di Noemi autista di Craxi. Prescrizione breve.
Mai frequentato minorenni. Le mani nelle tasche degli
italiani. La signora Lario mente. Processo breve. Vedi,
Patrizia, tu devi toccarti. La privacy. Processo lungo.
Candido Lampedusa al Nobel per la Pace. Caro dottor
Fede, cioè volevo dire Vespa. Ruby nipote di Mubarak.
Non chiamo Gheddafi per non disturbarlo. La legge
anticorruzione. La mia fidanzatina. Siamo tutti
intercettati. Solo cene eleganti. Riformare le
intercettazioni. Pagavo Ruby perchè non si
prostituisse. La rapina Mondadori. L’amico Lavitola.
Me ne vado da questo Paese di merda. Il miglior
premier degli ultimi 150 anni. Culona inchiavabile.
L’amico Gianpi.Faccio il premier a tempo perso. La
maggioranza è coesa. Ho i numeri alla Camera.
Traditori. Mi dimetto. Sic transit gloria immundi.

Cornacchione: "Grazie Silvio!" (Speciale Ballarò 12.11.2011)

12/11/2011 - BERLUSCONI ADDIO!!!!! Il nuovo giorno della liberazione italiana dopo il 25 aprile 1945


Oggi, 12/11/2011 è il nuovo 25 aprile per l'Italia.

Il mafioso, massone, puttaniere di Arcore si è dimesso


12/11/2011 il giorno della liberazione:

Dimissioni di Berlusconi: dalla BBC ad Aljazeera.





Bye Bye Silvio. Berlusconi si dimette. Festa al Quirinale

 

Roma, la festa per le dimissioni di Berlusconi

Dopo le dimissioni, caroselli a Roma









Tensione sotto Palazzo Grazioli

Al Quirinale si canta Hallelujah

''Buffone, buffone'', l'arrivo di Berlusconi al Quirinale

Palazzo Grazioli, Berlusconi esce tra i fischi

''Bella ciao'' e l'inno di Mameli sotto Palazzo Grazioli

''Bella ciao'' e l'inno di Mameli sotto Palazzo Grazioli

Quirinale, la folla a Berlusconi: ''Ladro e buffone''





Servizio Pubblico - Puntata completa 10/11/2011

Di seguito la playlist della puntata completa di Servizio Pubblico:

http://www.youtube.com/user/amazzanti72#grid/user/AB598552D354AA0A

Per la prima puntata del 03/11/2011 ecco il link:


http://lecosechehoimparato.blogspot.com/2011/11/servizio-pubblico-03112011-playlist.html

se uno è interessato a scaricare la puntata completa da youtube può dare un occhio ai seguenti articoli che spiegano facilmente come fare:

Programma Youtube Downloader


Convertire e scaricare on line i filmati di youtube oppure con un programma

Ecco ogni singolo spezzone della seconda puntata di Santoro:

Parte 1/14



Parte 2/ 14


Parte 3/14


Documenti da conservare e per quanto tempo

Segno nel blog, a titolo di promemoria personale il tempo di conservazione di ogni singolo documento:

I termini di prescrizione sono fissati per legge e variano a seconda del tipo di documento.   

Bollette per consumo di acqua, luce, gas, telefono: 5 anni dalla data di scadenza. 
          
Abbonamento tv: 5 anni è il termine di legge, ma una sentenza del tribunale di Torino lo ha esteso a 10 anni. Il consiglio è di essere prudenti e tenere le ricevute per il termine più lungo.   

Bollettino Ici (Imposta comunale sugli immobili): 5 anni dall’anno successivo a quello di pagamento.   

Spese condominiali: 5 anni.   

Tassa nettezza urbana: fino al 31 dicembre del quarto anno successivo a quello in cui la denuncia doveva essere presentata (in pratica, 5 anni). 

Affitto: 5 anni. 

Mutui: 10 anni.   

Cambiali: 3 anni.   

Assicurazioni: 5 anni le polizze vita ai fini della detrazione Irpef (se stipulate prima del 1/1/2001) e le polizze long term care (per non autosufficienza), morte e invalidità permanente; 5 anni il premio Rc auto quando si detrae la parte relativa al contributo al Ssn. 

Dichiarazione dei redditi e ricevute versamenti Irpef: 5 anni a partire dall’anno successivo a quello della dichiarazione. 

Estratto conto corrente: 10 anni. 

Bollo auto: 3 anni dalla data di scadenza (una sentenza della Cassazione ha prorogato il termine di 4 mesi): per prudenza meglio conservarlo per 4 anni. 

Multe stradali: 5 anni. 


[Fonte http://www.altroconsumo.it/soldi/imposte-e-tasse/consigli/documenti-quali-conservare-e-per-quanto-tempo]

Petizione per riduzione numero parlamentari

Ho appena letto e firmato la petizione online: «per dimezzare il numero dei Parlamentari ed eliminare il diritto all'indennità pensionistica dopo soli 35 mesi di attività Parlamentare» 

 
Personalmente concordo con questa petizione e penso che anche tu potrai essere d’accordo. Più siamo, più contiamo!
Firma la petizione e divulgala fra i tuoi contatti.

BERLUSCONI ..... ADDIO!!!!!!!!!!!!!!!!!! - solo 308 voti favorevoli 08/11/2011

Oggi è il nuovo 25 aprile

La liberazione dal Ventennio Minore dello PsicoNano, mafioso e massone del Berlusca....

Oggi Montanelli e Biagi stanno stappando lo spumante.....

Esito Votazione

Favorevoli 308 (la maggioranza era a 316)

Contrari 0


Astenuti 321


"Berlusconi in nome di Dio vai a casa" *


Il filmato del voto





(*) New Your Times di due giorni fa



7
[update 12/11/2011]

12/11/2011 il giorno della liberazione:


Dimissioni di Berlusconi: dalla BBC ad Aljazeera. 

Religione - Messaggi di Medjugori del 25 ottobre e 2 novembre 2011


Messaggio del 25 ottobre 2011

Cari figli, vi guardo e nei vostri cuori non vedo la gioia. Oggi io desidero darvi la gioia del Risorto perché Lui vi guidi e vi abbracci con il suo amore e con la sua tenerezza. Vi amo e prego incessantemente per la vostra conversione davanti al mio figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio del 2 novembre 2011

Cari figli, il Padre non vi ha lasciato a voi stessi. Il suo amore è immenso, l’amore che mi conduce a voi per aiutarvi a conoscerlo, affinché tutti, per mezzo di mio Figlio, possiate chiamarlo “Padre” con tutto il cuore e affinché possiate essere un popolo nella famiglia di Dio.
Ma, figli miei, non dimenticate che non siete in questo mondo solo per voi stessi e che io non vi chiamo qui solo per voi. Coloro che seguono mio Figlio pensano al fratello in Cristo come a loro stessi e non conoscono l’egoismo. Perciò io desidero che voi siate la luce di mio Figlio, che voi illuminiate la via a tutti coloro che non hanno conosciuto il Padre - a tutti coloro che vagano nella tenebra del peccato, della disperazione, del dolore e della solitudine - e che mostriate loro con la vostra vita l’amore di Dio.
Io sono con voi! Se aprite i vostri cuori vi guiderò.
Vi invito di nuovo: pregate per i vostri pastori!
Vi ringrazio.