Servizio Pubblico - Puntata del 15 Marzo 2012

Ecco la puntata completa di Servizio pubblico del 22 marzo 2012




Se uno è interessato a scaricare la puntata completa, convertire e scaricare on line i filmati di youtube oppure con un programma suggerisco il seguente articolo:

http://alessandromazzanti.blogspot.com/2011/12/multimedia-scaricare-ed-editare-filmati.html

Servizio Pubblico - Puntata del 22 Marzo 2012

Ecco la puntata completa di Servizio pubblico del 22 marzo 2012





Se uno è interessato a scaricare la puntata completa, convertire e scaricare on line i filmati di youtube oppure con un programma suggerisco il seguente articolo:

http://alessandromazzanti.blogspot.com/2011/12/multimedia-scaricare-ed-editare-filmati.html

Servizio Pubblico - Puntata completa del 29 marzo 2012

Ecco la puntata completa di Servizio pubblico del 29 marzo 2012








Se uno è interessato a scaricare la puntata completa, convertire e scaricare on line i filmati di youtube oppure con un programma suggerisco il seguente articolo:

http://alessandromazzanti.blogspot.com/2011/12/multimedia-scaricare-ed-editare-filmati.html

Aforisma del giorno

Lo schiavo ha un solo padrone; l'ambizioso ne ha tanti quante sono le persone utili alla sua fortuna.

Jean de La Bruyère

Angolo di Flo - Pasta al sugo di lenticchie



PASTA  AL SUGO DI LENTICCHIE



Ingredienti:

250gr fusilli,
150gr lenticchie,
4 pomodori,
1 cipolla,
1 spicchio di aglio,
Paprika in polvere,
Prezzemolo,
1 foglia di alloro,
Sale q.b.

Procedimento:

In una pentola con l'acqua versate le lenticchie, salate e cuocete per 30 minuti circa. Lavate i pomodori, sbollentateli in acqua per 10 minuti, sgocciolateli ed eliminate la pelle i semi e l'acqua di vegetazione e tagliate la polpa a pezzetti. Pelate la cipolla, tritatela, rosolatela in una padella con l'olio , l'aglio e la paprika, unite la polpa di pomodoro, salate, e cuocete a fiamma moderata per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Scolate le lenticchie dall'acqua di cottura e versatele nella padella con la salsa di pomodoro, insaporite con il prezzemolo tritato e la foglia di alloro e continuate la cottura per qualche minuto. Cuocete la pasta in acqua salata al dente, scolatela e conditela col sugo di lenticchie amalgamando molto bene.

Angolo di Flo - Strudel di mele


 


Strudel di mele


 

Ingredienti:

 


Per la pasta:


250gr farina,


3 cucchiai di olio,


un pizzico di sale


1 uovo.


Per il ripieno


2 mele golden,


50gr burro,


100gr pangrattato,


150gr zucchero,


60gr di uvetta,


1 arancia,


Cannella.


 


Procedimento:


Su un piano di lavoro versate la farina, formate un buco e unite l'uovo, l'olio e un pizzico di sale. Lavorate gli ingredienti e aggiungete mezzo bicchiere di acqua fino a formare un impasto omogeneo. Coprite con un panno e lasciate riposare per trenta minuti. Nel frattempo tostate il pangrattato con il burro. Sbucciate le due mele e affettatele per il lungo e mettetele in un piatto fondo, grattuggiate la scorza di un arancia, aggiungete lo zucchero, la cannella in polvere e infine l'uvetta precedentemente ammollata in acqua calda e amalgamate bene gli ingredienti del ripieno.


Con un mattarello stendete la pasta , spennellatela con un po' di burro e cospargetela con il pangrattato tostato e distribuite al centro il ripieno di mele. Arrotolate la pasta per confezionare lo strudel, adagiatelo in una teglia con carta da forno e cospargete dello zucchero a velo sulla superficie. infornate in forno gia' caldo a 180 gradi per circa trenta minuti. Prima di assaggiarlo lasciatelo intiepidire...


Angolo di Flo - Biscotti al miele per i piu' piccoli



Biscotti al miele
(per i piu' piccoli)



Ingredienti:


200gr di farina,

20gr di miele,

200ml di latte intero,

un cucchiaio di olio extra vergine di oliva.


Procedimento:


In un contenitore versare la farina , il latte, il miele e l'olio. Mescolare bene ed impastare con le mani gli ingredienti fino a formare un composto elastico. Infarinare un piano di lavoro e stendere la pasta con il mattarello per ottenere una sfoglia di circa un centimetro. Con un bicchiere o una tazzina ricavare dei biscotti dalla pasta. Rivestire la teglia  con carta da forno, adagiare i biscotti ottenuti e cuocerli in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti. I bimbi saran contenti di mangiare sano.

Eventi - Le iniziative della cooperativa di Legnaia a Firenze

novita-aprile-2012
scuola-cucina
laboratorio-pasqua
degust-marmellate
MostrAvicola

FESTA-SUL-PRATONE
cene-tema-aprile2012
guarda-su-youtube
seguici-su

Ambiente -Bucato ecologico

Angolo di Flo - Panzanella di mare


Panzanella di mare


Ingredienti x2 persone:


300gr di pane raffermo,

mezza cipolla dorata,

150gr di pomodorini freschi,

1 barattolo di tonno As do mar (o similare),

5 filetti di alici,

una manciata di capperi salati,

aceto di mele,

sale ,

pepe.


Procedimento:


Tagliate grossolanamente il pane e bagnatelo brevemente con acqua fredda, strizzatelo e riducetelo in briciole.Spruzzate il pane con aceto di mele , sale e pepe. Sciaquate le alici e privatele delle lische, asciugatele bene. Fate lo stesso con i capperi salati.  Tagliate le alici a pezzetti e aggiungetele al pane. Aprite una confezione di tonno e separatelo con una forchetta aggiungete anche questo al pane insieme ai capperi e cominciate a mescolare bene. Intanto lavate accuratamente i pomodorini e tagliateli a cubettti, fate lo stesso con la cipolla dorata e aggiungeteli al pane insieme ad un filo di olio extra vergine di oliva e amalgamate il tutto. Lasciate in frigorifero per circa 30 -40 minuti in modo che la panzanella si insaporisca bene.

Tecnologia - Manuali istruzioni elettrodomestici

OwnerIQ, cerca online i libretti delle istruzioni dei tuoi elettrodomestici!





Comprato un elettrodomestico, e scaduta la garanzia, non raramente si butta via tutto. Scatola, libretto delle istruzioni, garanzia, scontrino d’acquisto e tutto quello che fa parte dell’imballaggio e che non è l’elettrodomestico stesso o un suo accessorio.


E’ giusto che sia così, è bene tenere quanto meno possibile in casa. Attenzione però a cosa si butta: i manuali d’uso è bene conservarli, non si sa mai. Se però, poi, vogliamo proprio gettarli o non li troviamo più, c’è un sito che fa per noi: OwnerIQ!


OwnerIQ è un ottimo sito che consente di ricercare, scaricare o caricare, i libretti delle istruzioni dei più comuni elettrodomestici del mondo, catalogati per tipo, marca e modello.



Con OwnerIQ potremo dire addio a ricerche lunghe, faticose e spesso senza esito nella nostra cantina. Basterà digitare i dati del nostro elettrodomestico e sperare di trovare quanto di cui necessitiamo. Le probabilità di successo non sono scarse.

Grazie a questo servizio, oltre a poter consultare guide, potremo anche caricarne, facendo la gioia di altre persone che si potrebbero trovare nei nostri stessi panni e che necessitano di consultare i manuali d’uso dei loro gioiellini della tecnologia. Il tutto, chiaramente, dopo esserci iscritti al sito.

Una pecca: i manuali sono, a quanto pare, soltanto in lingua inglese. Una limitazione, oramai e per fortuna, per poche persone, che si potranno comunque avvalere di uno dei tanti servizi online di traduzione presentati anche su Geekissimo. Utile.

Via | MakeUseOf

Angolo di Flo - Lasagne ai porri


Lasagne ai porri



Ingredienti:


200gr di lasagne all'uovo,

6 porri,

erba cipollina,

1 litro di latte,

3 cucchiai di farina,

50gr burro,

noce moscata,

100gr parmigiano grattuggiato,

olio extra vergine di oliva,

sale.


Procedimento:


Mondate i porri , sfogliateli, tagliateli a rondelle, disponeteli in padella antiaderente con l'olio, salate e cuocete a fiamma moderata per quindici minuti circa. In una casseruola, sciogliete il burro, unite 3 cucchiai di farina e stemperate con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi versate il latte e continuate a mescolare finche' diventa cremoso, quindi unite i porri precedentemente cotti, una grattuggiata di noce moscata e amalgamate il tutto a fuoco medio. Esistono in commercio delle lasagne pronte per l'utilizzo senza essere lessate. In una pirofila imburrata disponete le lasagne e ricoprite con uno strato di besciamella ai porri e formaggio parmigiano grattuggiato fino ad esaurimento degli ingredienti. Cuocere in forno caldo a 200 gradi per una ventina di minuti.

La siccità in occidente ottenuta con le scie chimiche?

Interessante articolo che copio ed incollo:

http://www.tankerenemy.com/2012/03/allarme-per-la-siccita-nellitalia.html

<Si aggrava di giorno in giorno la siccità nel Nord Italia. Dimentichiamo le "spiegazioni" dei centro meteo ufficiali: la principale, se non unica causa dell'anomalia climatica, che sta prosciugando l'Italia centro-settentrionale, è da ricercarsi nelle incessanti e massicce attività igroscopiche. I fronti imbriferi vengono, infatti, intercettati già sulle coste del Portogallo ed in quei pochi casi in cui una perturbazione riesce ad intrudersi, per quanto indebolita, sulla Francia e sulle Alpi occidentali, viene distrutta senza pietà. La carenza di piogge è quindi da imputare a pesanti manipolazioni atmosferiche perpetrate con il fine di aggirare il risultato del referendum sull'acqua, con cui fu evitato che la gestione del prezioso liquido finisse tra le grinfie di diaboliche multinazionali. Una volta in cui la quantità d'oro blu sarà ancora più esigua, con il pretesto di un'oculata amministrazione delle risorse idriche, si creeranno società in cui i privati avranno un ruolo preponderante e strategico. Le tariffe saliranno in modo esponenziale, consentendo alle aziende di accumulare profitti enormi, mentre l'agricoltura sarà danneggiata in modo tanto grave da convincere gli imprenditori del settore a coltivare piante transgeniche, resistenti all'aridità. Infine l'Italia, con la scusa di voler affrontare il problema, stipulerà contratti con società israeliane che si occupano di generare la pioggia, attraverso la tecnica del 'cloud seeding'... La siccità, addebitata da meteorologi bugiardi e collusi con gli avvelenatori, ad aberrazioni naturali del clima, è uno dei tanti "doni" elargiti dal funesto governo di Matto Morti. Auspichiamo che, per contrappasso, colui precipiti nell'inferno per essere divorato da una sete inestinguibile.>

Il ministero della Salute boccia le caraffe filtranti

Possono eliminare le caratteristiche di potabilità e sono vendute, senza nessun controllo, sulla base di vecchie disposizioni che non tutelano la salute. È quanto viene affermato nella relazione tecnica del ministero della Salute che accompagna il nuovo decreto sui filtri domestici per l'acqua

L'articolo continua qui

Salute -Consigli sul cibo che si mangia


Mangiare informati: Undici consigli utili.


Non vuole essere un vade-mècum universale, ma non tutti sanno che alcuni cibi ingeriti insieme fanno la differenza: potrebbero infatti gonfiare o fermentare od aiutare la digestione. Sono solo linee guida e chi segue diete particolari per motivi di salute si affidi al programma alimentare prescrittogli.


1) Evitare sempre di mangiare pane e cereali o pasta e patate insieme.


2) Se si mangia della carne, preferibilmente rossa, a fine pasto due fettine di ananas stimolano la digestione delle proteine animali.


3) Chi ha problemi di insonnia dovrebbe preferire la sera la pasta o il riso in quanto non richiedono lunghi tempi di digestione e conciliano il sonno.


4) Evitare le macedonie o mangiare più frutti diversi in poco tempo poichè creano delle fermentazioni.


5) Mangiare aglio, cipolla e peperoncino crudi rafforzano le difese immunitarie e la circolazione.


6) Sostituite il caffè con l’orzo, quest’ultimo è rinfrescante ed aiuta l’intestino.


7) Preferire le verdure crude a quelle cotte, in caso di cottura sarebbe bene berne l’acqua che è ricca di principi attivi.


8) Mangiare molto pesce aiuta a tenere pulito il fegato e le arterie.


9) L’olio extra-vergine di oliva a crudo è un ottimo antiossidante e rende il pasto più digeribile.


10) L’insalata è bene che sia o di foglie o di radici, poichè combinate insieme gonfiano lo stomaco.


11) Evitare le bibite gassate, a parte l’alta componente zuccherina a preoccupare è la relazione fra anidrite carbonica ed indebolimento osseo.

Angolo di Flo - Biscotti alle nocciole



Biscotti alle nocciole





Ingredienti:


50gr burro;

120gr zucchero di canna integrale;

1 tuorlo d'uovo;

200gr farina;

1/2 bustina di lievito;

50ml di latte scremato;

120gr nocciole tritate.


Procedimento:


Lavorate il burro con un cucchiaio di legno per non scaldare troppo l'impasto e unite lo zucchero di canna integrale. Mescolate bene e incorporate il tuorlo d'uovo la farina e il lievito.  Unite le nocciole tritate e il latte . Formate delle palline grandi come una noce. Lasciate riposare il tutto per 20 minuti in luogo fresco  sulla placca da forno e poi infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15-20 minuti.


Angolo di Flo - Dolcetti al cacao -






Dolcetti al cacao



Ingredienti:

1 uovo;

10 cucchiai di farina 00;

7 cucchiai di zucchero di canna;

3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva;

2 cucchiai di cacao amaro in polvere;

Polpa di due arance spremute;(ricavatela dalla spremuta che di solito si fa per colazione)

1/2 bustina di lievito per dolci;

1 pizzico di sale.


Procedimento:


Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore, fino a formare un impasto denso. Disponete il tutto in stampini imburrati senza riempirli troppo, altrimenti debordano, e cuocete in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.

Angolo di Flo - Biscotti al cioccolato e noci -









Biscotti al cioccolato e noci



Ingredienti:


200gr. noci sgusciate;

150gr.  zucchero;

1 pizzico di sale;

200gr. cioccolato fondente;

1 albume.


Procedimento:


Frullate le noci finemente insieme al cioccolato. A parte montate a neve ferma l'albume insieme ad un pizzico di sale con lo sbattitore. Unite lo zucchero all'albume e infine aggiungete gli altri ingredienti. Dovra' risultare un composto piuttosto solido. Formate delle palline con l'impasto ottenuto bagnandovi le mani per evitare che il ciocccolato si attacchi alle mani. Disponete su una teglia con  della carta forno  le palline ottenute, avendo cura di distanziarle tra loro e infornate a 150 gradi per 25 minuti circa.  Vi accorgerete che i biscotti son pronti solo quando la superficie iniziera' a creparsi. Se non gradite le noci, potete sostituirle con mandorle o nocciole tritate. 

Ricette - Polpette ai Ceci

Ingredienti per 4 persone: 600 g di ceci in scatola, 1 cipolla bianca non troppo grande, 2 spicchi d’aglio, 100 g farina di mais, prezzemolo tritato, coriandolo tritato, cumino in polvere, sale, olio evo.

Preparazione: mettete nel mixer i ceci scolati, la cipolla pelata e tritata, l’aglio sbucciato, qualche foglia di prezzemolo, qualche foglia di coriandolo, un pizzico di cumino, il sale e unite olio a filo mentre frullate. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, trasferitelo in un recipiente e unite la farina; impastate con le mani fino ad incorporare completamente la farina e ricavatane tante polpettine di media dimensione. Scaldate tre cucchiai di olio in una capiente padella e cuocete le polpette poche alla volta per qualche minuto per lato. Mettetele a scolare su un foglio di carta assorbente di modo che perdano l’olio in eccesso e si freddino leggermente, poi servitele.

Cucina - Risotto stracchino, speck e rucola

Ingredienti per 4 persone: riso vialone nano 320 g, stracchino fresco 200 g, speck a dadini 100 g, rucola fresca 50 g, brodo vegetale 1,5 l ( va bene anche quello di dado), vino bianco per sfumare, sale, pepe. Preparazione: lasciate rosolare lo speck nel proprio grasso a fuoco lento per qualche minuto, nel frattempo mettete a scaldare il brodo. Nello stesso tegame dello speck, unite il riso e lasciatelo tostare un paio di minuti, poi sfumatelo con un bicchiere di vino bianco. Quando il vino sarà evaporato, proseguite nella cottura del riso aggiungendo un mestolo di brodo quando il precedente sarà evaporato. Una volta giunti a cottura aggiustate di sale e pepe, unite lo stracchino e mantecate il risotto incorporandolo completamente. Aggiungete la rucola, precedentemente lavata e ridotta grossolanamente a pezzetti e mescolate bene il tutto. Servite spolverando con un pizzico di pepe nero.

Banchetti firma M5S 17-18 marzo

l M5S sarà presente con le sue liste in numerosi comuni italiani per le elezioni del prossimo maggio. In proporzione ai comuni oggetto di elezione nel 2011 il numero di liste è quasi raddoppiato. Il virus non si ferma. Le liste sono tutte nate spontaneamente da cittadini che hanno deciso di fare politica in prima persona come dovere civico. Le liste sono presenti all'indirizzo Liste M5S 2012. Alcune si stanno aggiungendo all'ultimo minuto e saranno pubblicate appena possibile. E' necessario un aiuto da parte di tutti per raccogliere le firme necessarie nei comuni di appartenenza. Per questo il blog lancia un "Firma Day" con banchetti il prossimo fine settimana, 17 e 18 marzo. Le liste inseriscano nell'area di Foursquare del M5S le loro presenze. Firmate e fate firmare, genitori, mogli, mariti, fidanzate, suoceri e soprattutto i cognati Ecco il link dei banchetti dove poter firmare: 

112 numero unico emergenze

Per chi viaggia in tutta Europa è disponibile il numero unico dedicato alle emergenze. Il 112 è attivo 24 ore su 24 in tutti gli stati membri ed è raggiungibile da tutti i telefoni, sia fissi che cellulari. Forse non tutti sanno che il 112 è operativo in tutti gli stati membri e affianca i numeri di emergenza nazionali. È disponibile gratuitamente in molte lingue ed è raggiungibile da tutti i telefoni fissi e dai cellulari, anche senza sim card. Attivo 24 ore su 24, il 112 collega il viaggiatore con la polizia locale, i vigili del fuoco e i servizi medici. Chi lo utilizza è tenuto a lasciare i propri dati, anche in caso di errore di chiamata, al fine di evitare doppie segnalazioni o attivare inutilmente l'emergenza. Il numero verrà pubblicizzato, senza costi per i contribuenti, su biglietti elettronici, riviste di bordo e sui siti web delle aziende. 

 [fonte altroconsumo.it]

Statistiche sulla popolazione italiana

L'Italia ha circa 61 milioni di abitanti. 19 milioni sono pensionati. 61 -19 = 42. Quattro milioni sono dipendenti pubblici. 42 - 4 = 38. Sette milioni circa sono familiari a carico di pensionati e dipendenti pubblici. 38 - 7 = 31. Circa dieci milioni sono bambini, adolescenti o studenti universitari. 31 -10 = 21. Quattro milioni sono disoccupati o scoraggiati. 21 - 4 = 17. Un paio di milioni evade le tasse. 17 -2 = 15. Dei quindici milioni rimasti la maggior parte è composta da lavoratori dipendenti che non possono evadere neppure un euro. Quindici milioni di italiani, che in gran parte non vedrà mai la pensione, tengono in piedi la baracca. In media quasi un italiano su quattro. Con l'aumento (certo) della disoccupazione questa percentuale è destinata a peggiorare. Quando arriverà a uno su cinque il Paese schianterà come un mulo caricato all'inverosimile.

[fonte Beppegrillo.it]

Aforisma del giorno

Dal blog di Beppe Grillo:

"Un professore terminò la lezione, poi pronunciò le parole di rito: "Ci sono domande?". Uno studente gli chiese: "Professore quale è il significato della vita?". Qualcuno tra i presenti che si apprestava ad uscire rise. Il professore guardò a lungo lo studente, chiedendo con lo sguardo se era una domanda seria. Comprese che lo era. "Le risponderò", disse. Estrasse il portafoglio dalla tasca dei pantaloni, ne tirò fuori uno specchietto rotondo, non più grande di una moneta. Poi disse: "Ero bambino durante la guerra. Un giorno, sulla strada, vidi uno specchio andato in frantumi. Ne conservai il frammento più grande. Eccolo. Cominciai a giocarci e mi lasciai incantare dalla possibilità di dirigere la luce riflessa negli angoli bui dove il sole non brillava mai:buche profonde, crepacci, ripostigli. Conservai il piccolo specchio. Diventando uomo finii per capire che non era soltanto il gioco di un bambino, ma la metafora di quello che avrei potuto fare nella vita. Anch'io sono il frammento di uno specchio che non conosco nella sua interezza. Con quello che ho, però, posso mandare luce - la verità, la comprensione, la bontà, la tenerezza - nei bui nascosti del cuore degli uomini e cambiare qualcosa in qualcuno. Forse altre persone vedranno e faranno altrettanto. In questo, per me, sta il significato della vita."

Servizio Pubblico - Puntata completa dell'8 marzo 2012

Ecco la playlist completa:



Servizio Pubblico - Puntata del 1 marzo 2012

Ecco la puntata completa






Di seguito i vari spezzoni




Lucio Dalla intonava "Cosa sarà che fa crescere gli alberi?". Gli alberi sono simboli di vita. Ma la politica e l'economia hanno scelto di abbatterli in Val di Susa. Eppure le ragioni dello Stato dovrebbero essere razionali e venire incontro a quelle dei cittadini. In Italia ci sono tantissime discariche che andrebbero chiuse - lo dice l'Europa - ma i poliziotti non vanno a chiuderle, nonostante i cittadini vogliano che siano cancellate dal paesaggio. Perché l'alta velocità è più importante delle discariche?

Massima allerta del governo Monti sulla protesta dei NO TAV. Bersani afferma che si può essere contro la costruzione di una ferrovia ma l'opposizione alla realizzazione di un'opera pubblica non può raggiungere toni così aspri. Il segretario del PD sostiene che l'infiltrazione di elementi nocivi nel movimento è ormai evidente: quello che sta succedendo ora non ha più nulla a che fare con la TAV.

Le notti e i giorni di proteste in Val di Susa, tra fuoco e fumogeni. Le forze di polizia sono schierate ma i manifestanti non demordono. La tensione è alta e i momenti di protesta pacifica si alternano a quelli dominati dalla violenza.


Alberto Perino del movimento NO TAV, intervistato da Sandro Ruotolo, dichiara inaccettabili le affermazioni di Bersani sulla presunta infiltrazione delle BR nel movimento NO TAV: "E' un modo per distogliere l'attenzione dal movimento e classificarlo come qualcosa di poco pulito". Ruotolo parla poi con Marco, il ragazzo che ha provocatoriamente definito i poliziotti "pecorelle"

Il costituzionalista Michele Ainis propone che sia la comunità locale (ma anche quella nazionale,se necessario) a decidere se avviare o meno i lavori per la TAV, magari proponendo soluzioni alternative. E aggiunge: "C'è sempre qualcosa che non va quando i cittadini non possono decidere." Irene Tinagli incalza: "E' giusto che i cittadini possano scegliere democraticamente e civilmente cosa fare nel proprio territorio"

La ricostruzione fatta nel video diffuso dalla polizia (senza audio) presenta alcuni punti oscuri. La polizia afferma di non avere le immagini in cui si vede Luca cadere dal traliccio e non fornisce spiegazioni. Le stesse immagini però sono state catturate da Servizio Pubblico. La polizia ci chiede di vedere il video con le immagini di Luca Abbà, noi ci rifiutiamo e loro ci minacciano di sequestrarlo. Sandro Ruotolo: "La tragedia si poteva evitare con l'intervento dei vigili del fuoco e l'applicazione di altre strategie".

Durante le operazioni di sgombero della Baita Clarea, le telecamere di Servizio Pubblico catturano il momento in cui Luca Abbà cade dal traliccio dopo aver subito una scossa elettrica.


Landini sostiene che la domanda di democrazia è forte nel nostro paese: lo dimostra il successo degli ultimi referendum. I cittadini hanno voglia di decidere sulle questioni importanti, soprattutto sui modelli di sviluppo. In una situazione economica come questa gli Italiani si chiedono se valga davvero la pena spendere il denaro pubblico per opere come la TAV.

L'ingegnere Carlo De Benedetti sulla vicenda NO TAV: "La TAV era sacrosanta venti anni fa, ora penso che con la gente bisogna parlare: non si può imporre una cosa a una comunità che la respinge perché non se ne trae nessun vantaggio."

"Avete fatto di un problema politico un problema di ordine pubblico", dichiara una manifestante NO TAV. Il sindaco Bellone domanda: "Perché 370 professori universitari hanno detto che questo progetto è assurdo e sono stati ignorati?". Bersani replica: "Le discussioni ci sono state, per più di dieci anni. Non diciamo che questa cosa è stata imposta a priori. Per me il referendum si potrebbe anche fare... ma chi dovrebbe votare? Quelli tra Torino e Lione? Qual è il processo democratico?"

Il costituzionalista Michele Ainis dice che bisogna ristrutturare il nostro modello di democrazia con operazioni forti. "Affiancherei una camera di cittadini sorteggiati da affiancare alle due camere esistenti." aggiunge. Dopotutto la democrazia è nata così, 25 secoli fa.

Dina Lauricella in Val di Susa cerca di farsi illustrare le anomalie del cantiere della TAV. Gli abitanti del luogo denunciano degli abusi rispetto al layout ufficiale.


Marco Travaglio ripercorre la storia della ferrovia Torino-Lione e illustra le conseguenze del progetto TAV. Il TAV è dannoso: lo è per le casse dello Stato e per le tonnellate di rifiuti (tra cui l'amianto) che verranno prodotti durante i lavori di costruzione. 

Bersani accusa Travaglio di mettere in dubbio la sua onestà quando cita le imprese "rosse" che stanno dietro il progetto TAV.


Landini sottolinea che il problema che il governo non ha affrontato è la redistribuzione della ricchezza. Manca inoltre un piano di investimenti pubblici e priw











L'emendamento tosa banche

L’emendamento tosa-banche
Sembra una commedia di Ionesco, teatro dell’assurdo, invece è soltanto un emendamento al decreto Monti sulle liberalizzazioni presentato dalla senatrice Pd Fioroni approvato dal Senato a maggioranza bulgara. E’ quello che abolisce le commissioni delle banche sui prestiti e sui fidi e che ha scatenato la rivolta dei banchieri, tant’è che si è dimesso addirittura il vertice dell’Abi. Vuoi vedere che il governo Monti e la maggioranza che lo sostiene vogliono far pagare un po’ di crisi anche ai banchieri? Magari.

Mannino e la preoccupazione che emerga il ruolo della sinistra Dc e di Ciriaco De Mita nelle pressioni per ammorbidire il carcere duro per i boss di Cosa nostra nel 1992-1993

In un bar di Roma, una cronista del "Fatto" ascolta un colloquio riservato tra l'ex ministro e l'europarlamentare Udc Gargani. "Massimo Ciancimino ha detto la verità". Nelle parole del politico siciliano, la preoccupazione che emerga il ruolo della sinistra Dc e di Ciriaco De Mita nelle pressioni per ammorbidire il carcere duro per i boss di Cosa nostra nel 1992-1993

Mannino, che mi dà le spalle, dice con tono preoccupato e guardandosi più volte intorno sospettoso: “Hai capito, questa volta ci fottono: dobbiamo dare tutti la stessa versione. Spiegalo a De Mita, se lo sentono a Palermo è perché hanno capito. E, quando va, deve dire anche lui la stessa cosa, perché questa volta ci fottono. Quel cretino di Ciancimino figlio ha detto tante cazzate, ma su di noi ha detto la verità. Hai capito? Quello… il padre… di noi sapeva tutto, lo sai no? Questa volta, se non siamo uniti, ci incastrano. Hanno capito tutto. Dobbiamo stare uniti e dare tutti la stessa versione”.

L'articolo del fatto Quotidiano continua qua:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/10/mannino-fuorionda-sulla-trattativa-hanno-capito-tutto-stavolta-fottono/196466/

Intervista a Padre Amorth di Marzo 2012

Ecco una bellissima intervista a Padre Amorth di Marzo 2012. Interessantissimo e sempre molto toccante:


Messaggi di Medjugorie del 25 febbraio e 2 marzo 2012


Messaggio del 25 febbraio 2012 (commento)


Cari figli! In questo tempo in modo particolare vi invito: pregate col cuore. Figlioli, voi parlate tanto ma pregate poco. Leggete, meditate la Sacra Scrittura e le parole scritte in essa siano per voi vita. Io vi esorto e vi amo perchè in Dio troviate la vostra pace e la gioia di vivere. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.


Messaggio del 2 marzo 2012 ( Mirjana )


Cari figli, per mezzo dell’immenso amore di Dio io vengo tra voi e vi invito con perseveranza tra le braccia di mio Figlio. Vi prego con Cuore materno ma vi ammonisco anche, figli miei, affinché la sollecitudine per coloro che non hanno conosciuto mio Figlio sia per voi al primo posto. Non fate sì che essi, guardando voi e la vostra vita, non desiderino conoscerlo. Pregate lo Spirito Santo affinché mio Figlio sia impresso in voi. Pregate affinché possiate essere apostoli della luce di Dio in questo tempo di tenebra e di disperazione. Questo è il tempo della vostra messa alla prova. Col Rosario in mano e l’amore nel cuore venite con me. Io vi conduco alla Pasqua in mio Figlio. Pregate per coloro che mio Figlio ha scelto, affinché possano sempre vivere secondo Lui ed in Lui. Vi ringrazio.

Religione - Messaggio Medjugori 2 marzo 2012

Messaggio del 2 marzo 2012 ( Mirjana ) 

Cari figli, per mezzo dell’immenso amore di Dio io vengo tra voi e vi invito con perseveranza tra le braccia di mio Figlio. Vi prego con Cuore materno ma vi ammonisco anche, figli miei, affinché la sollecitudine per coloro che non hanno conosciuto mio Figlio sia per voi al primo posto. Non fate sì che essi, guardando voi e la vostra vita, non desiderino conoscerlo. Pregate lo Spirito Santo affinché mio Figlio sia impresso in voi. Pregate affinché possiate essere apostoli della luce di Dio in questo tempo di tenebra e di disperazione. Questo è il tempo della vostra messa alla prova. Col Rosario in mano e l’amore nel cuore venite con me. Io vi conduco alla Pasqua in mio Figlio. Pregate per coloro che mio Figlio ha scelto, affinché possano sempre vivere secondo Lui ed in Lui. Vi ringrazio. 
Messaggio del 25 febbraio 2012

Cari figli! In questo tempo in modo particolare vi invito: pregate col cuore. Figlioli, voi parlate tanto ma pregate poco. Leggete, meditate la Sacra Scrittura e le parole scritte in essa siano per voi vita. Io vi esorto e vi amo perchè in Dio troviate la vostra pace e la gioia di vivere. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.