Umor - Vernacoliere gennaio 2017


In una veloce sintesi il direttore del Vernacoliere, Mario Cardinali, presenta il suo editoriale e i suoi pezzi satirici sul Vernacoliere di gennaio 2017.

Gennaio 2017Gennaio 2017

Proverbio - La coscienza innata

Semplicissimo aforisma che semplicemente intuisce cio' che la scienza, anno dopo anno, conferma....

Tutti hanno in fondo il sentore del bene e del male, e questo sentore li porta ad avere la coscienza pulita o sporca confermando che ad ogni azione (buona o cattiva) segue una reazione (coscienza in primis) che puo' manifestarsi nelle piu' svariate modalita'...

Aforisma del 11 dicembre di Wikiquote
// Wikiquote

Io stesso allora non dubitavo che in qualunque momento chiunque di noi, uomo, donna, bambino, forse anche il povero ronzino legato alla ruota del mulino, chiunque sapesse cosa era giusto. Tutte le creature vengono al mondo con dentro la memoria della giustizia.
Medaglia del Premio Nobel John Maxwell Coetzee

Travaglio - Marco Travaglio a Otto e Mezzo: "Raggi, la finanza in Campidoglio"

Aforisma di Italo Calvino

Aforisma del 28 novembre di Wikiquote
// Wikiquote

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.
David face.png Italo Calvino

Presepe permanente Bonzanigo Greenway Lago di Como

 
Le atmosfere natalizie...
 
Le feste natalizie permettono di andare alla scoperta di luoghi magici spesso sconosciuti ma che regalano bellissime sorprese.
Come lungo la Greenway la vecchia strada sul Lago di Como, partendo da Lenno in direzione Mezzegra nella frazione di Bonzanigo.
Attraversando questo antico borgo si scorge un vecchio lavatoio in pietra alla destra del quale vi è un'antica stalla all'interno della quale è stato istallato un Presepe ormai stabile dal dicembre del 2014.
Qui potrete ammirare presepi artistici in vari stili e con effetti sonori, allestiti dal gruppo presepistico mezzegrino.
 
Una stupenda sorpresa in mezzo a un paesaggio magnifico!
Da non perdere...
 
 
 















Religione - Materiale in vendita della chiesa di San Miniato a Monte

Ho trovato su internet che la bellissima chiesa di Firenze, San Miniato a Monte vende questi gadget e mi sento di menzionare la cosa.

http://www.sanminiatoalmonte.it/




In distribuzione nel nostro negozio o ordinabili scrivendo a sanminiato@tin.it:
·        il DVD con la celebrazione della Benedizione abbaziale di padre Bernardo;
·        il CD di canti mariani medioevali della nostra oblata Francesca Breschi accompagnata dall'Ensemble Dialogo e dal coro dei monaci di San Miniato;
·        il CD del Coro dei Viri Galilæi e Ensemble San Felice con la prima registrazione assoluta dell'Ufficio liturgico proprio per la festa di San Miniato edito da un codice della Biblioteca del Seminario di Firenze;
·        il Calendario 2017 della "Stanza accanto" con le pitture di Patrizia Bacarellli (la vendita sostiene il nostro impegno per la ricostruzione sociale e materiale di Arquata del Tronto).

Ambiente - UltraBOOST Uncaged Parley la scarpa ottenuta dalla plastica degli oceani

Curiosa notizia per cui Adidas avrebbe creato un prototipo di scarpa, in vendita a circa 200 Dollari, fatta da materiale riciclato ed in particolare dalla plastica 95% da plastica riciclata da bottiglie e nylon recuperato da vecchie reti da pesca, mentre il resto è realizzato con altri materiali riciclati.

Penso che sia un ottimo segnale, magari diventasse una costante:

http://www.adidas.it/on/demandware.store/Sites-adidas-IT-Site/it_IT/Home-Show

Politica - Travaglio commenta l'esito del referendum costituzionale del 4/12/2016

E' un atto dovuto menzionare l'esito dell'evento in oggetto ed il commento dell'erede di Montanelli (a modo suo) Marco Travaglio....


Ed il video di Grillo:

Montanelli - Evento del 10 dicembre 2016

10_intestazionefmb.gif
  
 Mostra ’Artisti di Erba D’Arno’:sabato 10 l’inaugurazione
 
Sabato 10 dicembre alle ore 17,30 inaugurazione della mostra "Fra le pagine di Erba d'Arno. Artisti presentati da Mauro Pratesi".

La mostra è allestita presso l'auditorium della Fondazione Montanelli Bassi e presso la Sala del Pellegrino (alla quale si accede dalla torre di recente inaugurata dal Comune di Fucecchio e da cui si gode un inedito panorama)

Si allega l'invito alla manifestazione (file pdf al termine del comunicato)


10_invito_mostra_Erba_d_Arno_2016.pdf

Montanelli - Qualche citazione da Wikiquote

Da:

https://it.m.wikiquote.org/wiki/Indro_Montanelli

Certamente Mussolini fu un grossissimo politico, un uomo politico di grandissimo fiuto, di tempismo formidabile: lo dimostrò la facilità con cui vinse. Forse dovuta per metà alle sue capacità, alla sua bravura – parlo sempre come politico – e per metà all'insipienza, alla nullaggine dei suoi avversari, perché è tempo oramai di dire anche questo. Non c'è dubbio che il potere assoluto guastò completamente Mussolini: il Mussolini del 1930 non era certamente quello del 1940, il Mussolini di dieci anni dopo l'avvento al potere era diventato una specie di marionetta, la caricatura di sé stesso. Aveva perso proprio il senso della realtà, che era stato invece il suo forte da principio, il contatto col pubblico lo aveva perso, il senso della misura, e lo aveva dimostrato poi con gli errori madornali che ha fatto. Nei primi dieci anni credo che alcune cose buone le abbia fatte. Non credo che abbia ucciso la democrazia, credo che l'abbia soltanto seppellita perché era già morta. Da quel poco che ricordo l'Italia era un grosso carnevale, e anche abbastanza drammatico, perché la situazione interna era addirittura sfasciata: correva sangue, ne correva molto, noi in Toscana ne sapevamo qualcosa [...]. E quindi non è vero che lui... le democrazie non vengono mai uccise, le democrazie muoiono. Dopodiché si dà la colpa a chi le seppellisce, ma la verità è che si suicidano, e credo che la democrazia italiana del '21-22 si sia suicidata. [...] Mussolini capì una cosa fondamentale: che per piacere agli italiani bisognava dare a ciascuno di essi una piccola fetta di potere col diritto di abusarne, e questo era il fascismo. Il fascismo aveva creato una gerarchia talmente articolata e complessa che ognuno aveva dei galloni: il capofabbricato... tutti avevano una piccola fetta di potere, di cui naturalmente ognuno abusava come è nel carattere degli italiani. (da Questo secolo, 1982)

A me, invece, Grillo piace. Lo considero il più efficace comico in circolazione. Anzi: «comico» non è la parola giusta. Grillo non è un comico, non è un moralista, non è un predicatore: è tutte queste cose insieme. Nel panorama dello spettacolo italiano, dove abbonda il bollito misto, è un'eccezione ambulante (e urlante). Lei ha ragione quando dice che Grillo esagera. Non soltanto esagera; provoca anche, e insulta, e offende. Ma tutte le categorie di giudizio, con un tipo così, risultano inadeguate. Grillo appartiene ad una specie animale particolare, formata da un solo esemplare: lui. O lo strozziamo o lo applaudiamo. Io, appena posso, lo applaudo. Perché i suoi eccessi, a differenza di quelli di Sgarbi, odorano di bucato.[1]

Arte - Villa medicea di Poggio a Caiano


Ho avuto modo di visitare la Villa medicea di Poggio a Caiano.

https://it.wikipedia.org/wiki/Villa_medicea_di_Poggio_a_Caiano

La cosa sorprendente è che si tratta di una villa la cui visita è gratuita tutti i giorni dell'anno, con visite guidate ogni ora e di una bellezza notevole.

Lorenzo il Magnifico fu il committente della villa, che venne edificata su progetto di Giuliano da Sangallo alle pendici del monte Albano, in bellissima posizione, all'interno di una vasta proprietà agricola, posta tra Firenze, Prato e Pistoia.
La villa, alta su un portico, aperta su ogni lato verso il giardino e il paesaggio circostante, rispecchia le tendenze umanistiche dell'architettura ispirata all'antico.
La costruzione, iniziata intorno al 1485, rimase interrotta alla morte di Lorenzo avvenuta nel 1492.
I lavori ripresero per volontà del papa Leone X, figlio di Lorenzo, e vennero completati nella seconda metà del Cinquecento.
Il salone, detto di Leone X, è splendidamente decorato con affreschi allegorici, celebrativi della famiglia Medici, eseguiti da Andrea del Sarto, Pontormo, Franciabigio, Alessandro Allori.
Dal giugno 2007, nel secondo piano della villa, è allestito il Museo della Natura Morta, nel quale sono esposti circa 200 dipinti provenienti dalle collezioni medicee.

Musica - Mani Naimi / چَریکهء عشق کور / Fabrizio De André

Oggi vorrei menzionare il seguente Video di De Andre' in lingua Araba Persiana.

Trattasi di un ottimo cantante, l'interpretazione di De Andre' veramente ben fatta...


Indico il suo canale youtube e qualche altro dettaglio.


Good luck!




Ballata dell’amore cieco

Music & words by Fabrizio De André
Persian translation by Mani Naimi

https://www.youtube.com/user/ManiNaimi/featured

Umor - Vernacoliere di Dicembre 2016 c'è anche Gesù bambino sotto un ponte

In una veloce sintesi il direttore del Vernacoliere, Mario Cardinali, presenta il suo editoriale e i suoi pezzi satirici sul Vernacoliere di dicembre 2016.



Dicembre 2016

Per abbonarsi:

Musica - Dj Dawit porta a White Radio il meglio della musica Hip Hop!


Vorrei segnalare un interessante programma radiofonico.

http://www.whiteradio.it/?view=programmi&See=37-dope-flow-con-dj-dawit

Di seguito la cronistoria e dettagli. L'ascolto da un po', molto interessanti.



================================

Dj Dawit porta a White Radio il meglio della musica Hip Hop!

Iniziata la sua carriera come Dj Hip Hop nel 2003 per passione verso questo genere di musica.

Ha iniziato con serate fisse al Meccanò, una nota discoteca fiorentina, ed in poco tempo sono entrato nei locali più in voga dedicati al settore quando ancora l'hip hop era un vero stile di vita 24 ore su 24, 7 giorni su 7!

Full up, Central Club,Dolce Zucchero, Yab (privè),Pimp etc.

Dope Flow! Tutti i giovedì dalle 21.00 alle 22.00 solo su www.whiteradio.it

[update 2017.03.27]

Di seguito indico anche il podcast:

http://www.whiteradio.it/?view=programmi&See=37-dope-flow-con-dj-dawit

Filosofia - Dynamo Camp per i bambini malati o con patologie


Vorrei segnalare la seguente associazione, una goccia in mezzo al mare (*):

DYNAMO: cos'è

C’è un luogo dove i bambini con gravi patologie tornano ad essere bambini. Un luogo di vacanza dove la vera cura è ridere e la medicina è l’allegria.


DYNAMO: per chi è

Dynamo Camp ospita gratuitamente bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni con patologie gravi e croniche sia in terapia che in fase di post ospedalizzazione.



DONA ORA

Regala grandi avventure! Con il tuo contributo un bambino trascorre gratuitamente una settimana a Dynamo Camp. Non lo dimenticherà.


(*)  Quello che noi facciamo è solo una goccia nell'oceano, ma se non lo facessimo l'oceano avrebbe una goccia in meno.

Marco Travaglio a OttoeMezzo: Referendum, caccia agli indecisi.



Otto e Mezzo 08 Novembre 2016 - Ospiti di Lilli Gruber: Marco Travaglio - Matteo Richetti - Massimo Cacciari

Astronomia - Il sole ed il raggio verde al tramonto od alba

Non sapevo proprio che esistesse ma leggendo qua e la:

https://it.wikipedia.org/wiki/Raggio_verde

Il raggio verde è un fenomeno ottico visibile quando il sole all'alba o al tramonto crea una sottile striatura luminosa dal colore verde che dura pochi istanti.
Il fenomeno è dovuto alla rifrazione della luce solare al tramonto da parte dell'atmosfera, quando i raggi solari radenti, attraversando uno strato d'aria più spesso, vengono scomposti come in un prisma nelle varie componenti colorate, e fra queste quella verde si distingue per contrasto con la tonalità generale giallo-arancione del cielo.

Il raggio verde è un effetto ottico che consiste nella visione di una debole striatura luminosa di un'intensa tinta verde smeraldo di una purezza spettrale, striatura che si può osservare per qualche secondo al sorgere o al tramontare del Sole; occasionalmente può sfumare nel blu-indaco, dando vita al «raggio blu».
L'origine del raggio verde, che è sperimentabile solo in presenza di un cielo terso, sgombro da brume, e di un orizzonte basso e ampio come quello descritto dal mare, è ascrivibile al fenomeno della dispersione atmosferica. Infatti lo distanza percorsa dalla luce nell'atmosfera aumenta in prossimità dell'orizzonte e quindi al momento dell'alba e del tramonto: ciò fa sì che il Sole, in questi due brevi periodi, appaia come una serie di dischi leggermente sfasati tra di loro, che scompaiono progressivamente seguendo il grado di rifrazione delle varie componenti spettrali della luce. In questo modo svaniscono prima il rosso e il giallo, caratterizzati da una lunghezza d'onda maggiore, e solo dopo il verde e il blu che hanno lunghezze d'onda minori

  

Umor - Vernacoliere di Novembre 2016


In una veloce sintesi il direttore del Vernacoliere, Mario Cardinali, presenta il suo editoriale e i suoi pezzi satirici sul Vernacoliere di novembre 2016. Il Vernacoliere è in vendita nelle edicole di tutta la Toscana e in parte di quelle dell’Umbria, del Lazio, della Lombardia, del Piemonte e del Veneto, oppure disponibile scaricando la App gratuita del Vernacoliere su App Store e su Google Play.

Io sono abbonato e vi invito , se interessati, ad abbonarvi utilizzando al seguente link:


Novembre 2016

Novembre 2016

Ambiente - Bosco Verticale a Milano

Il Bosco Verticale è un complesso di due palazzi residenziali a torre progettato da Boeri Studio (Stefano Boeri, Gianandrea Barreca e Giovanni La Varra) situato nel Centro Direzionale di Milano, ai margini del quartiere Isola.

Peculiarità di queste costruzioni, ambedue inaugurate nel 2014, è la presenza di più di duemila essenze arboree, tra arbusti e alberi ad alto fusto, distribuite sui prospetti. Si tratta di un ambizioso progetto di riforestazione metropolitana che, attraverso la densificazione verticale del verde, si propone di incrementare la biodiversità vegetale e animale del capoluogo lombardo, riducendone l'espansione urbana e contribuendo anche alla mitigazione del microclima.

https://it.wikipedia.org/wiki/Bosco_Verticale

Bosco Verticale, Milano.jpg

Tecnologia - Capo della Virgin che invita i dipendenti a staccare un po' dalla tecnologia

Segnalo questo articolo di Richard Branson che invita i dipendenti ad essere meno tecnologia dipendenti.

Ecco qualche trafiletto:

I 200 della Virgin, di entrambi i Paesi, hanno ”l’obbligo” di allontanarsi dalle loro scrivanie ogni mercoledì mattina, dalle 10.00 alle 12.00, di spegnere i loro smartphone e prendersi qualche ora per passeggiare all’aria aperta, parlare con il proprio capo, andare in palestra o usufruire di uno dei tanti servizi proposti dall’impero di Branson. L’importante è che alla fine i progetti affidati a ognuno siano portati a termine con successo.


L’idea nasce da una preoccupazione di base: i dipendenti, e in generale le persone, passano troppo tempo online. Gli impiegati pensano di essere in pausa, ma rimanendo sempre connessi e attivi tra mail, chat e notifiche, in realtà protraggono le ore di stress e tutto questo va a incidere sul loro rendimento. Branson è convinto che scegliendo di dedicare più tempo ai propri interessi, alla propria famiglia o magari a qualche ora di sonno in più, la produttività non può che migliorare.

E il guru di Virgin non è l’unico a pensarla così. A confermare la teoria è anche il rapporto annuale di Ofcom sui media e le telecomunicazioni. Gli studi sostengono che più di un terzo degli utenti internet del Regno Unito ha provato una sorta di “disintossicazione digitale” nell’allontanarsi per qualche ora da pc e smartphone.

Marco Travaglio a Otto e Mezzo: Matteo è una Renzi Rockstar? (28.10.2016)


Ospiti di Lilly Gruber: Marco Travaglio, direttore de Il Fatto Quotidiano, Bianca Berlinguer e Christian Rocca, direttore di "IL".

Montanelli - 3 novembre 2016 a fucecchio proiettato film "Indro, l'uomo che scriveva sull'acqua"

 10_intestazionefmb.gif
  
 Prossime iniziative su Indro Montanelli
 

Ricordiamo anche che il giorno 3 novembre alle 21,30 sarà di nuovo proiettato il film "Indro, l'uomo che scriveva sull'acqua" di Samuele Rossi presso il Cinema Nuovo Teatro Pacini di Fucecchio. L'ingresso sarà libero e i biglietti per l'accesso alla sala saranno in distribuzione a inziare dalle ore 20,30.
  
  
 Fondazione Montanelli Bassi
via G. di San Giorgio, 2
Casella Postale 190
50054 FUCECCHIO (Fi)
Tel e fax 0571 22627

Scienza - L'empatia insegnata a scuola

L'empatia, che è l'arte di andare oltre il nostro io e nel saper leggere le emozioni andando oltre le apparenze delle persone con cui abbiamo a che fare, è secondo me, ma anche in base a vari studi uno strumento importantissimo.

Se ne stanno rirendendo conto, finalmente, anche a scuola in cui constatano che è aumentato molto il narcisismo/egoismo nei bambini che li porta non solo ad avere problemi con gli altri ma anche a cadere in disturbi della nostra epoca, depressione, disagio e solitudine.

Ecco l'articolo completo

http://ischool.startupitalia.eu/education/56863-20160905-scuole-danesi-ora-empatia-felici

Colgo l'occasione per mettere in evidenza il seguente libro che ho letto per caso e prestatomi da una persona che conosco.

L'ho letto avidamente con nozioni banali ma interessanti:

http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__intelligenza_emotiva.php?gclid=CM_i0s3kh9ACFeoW0wodslMDKg

https://it.wikipedia.org/wiki/Intelligenza_emotiva

Umor - Vernacoliere di ottobre 2016



n una veloce sintesi il direttore del Vernacoliere, Mario Cardinali, presenta il suo editoriale e i suoi pezzi satirici sul Vernacoliere di ottobre 2016. Il Vernacoliere è in vendita nelle edicole di tutta la Toscana e in parte di quelle dell’Umbria, del Lazio, della Lombardia, del Piemonte e del Veneto, oppure disponibile scaricando la App gratuita del Vernacoliere su App Store e su Google Play.

http://www.vernacoliere.com/#prettyPhoto/0/

Io sono abbonato e vi invito , se interessati, ad abbonarvi utilizzando al seguente link:

http://shop.vernacoliere.com/g_tipi.php?tipo=8

Ottobre 2016

Salute - Lista di terme gratis in Italia

Menziono questo interessante articolo che indica varie terme che sono utilizzabile gratuitamente (alcune provate in prima persona)

http://www.momondo.it/ispirazione/terme-gratis-italia/

Umor - L'uomo con 3 gambe e due cippe funzionanti - Frank Lentini

Leggendo Wikipedia vi era indicata la storia di un uomo, veramente vissuto, che aveva 3 gambe e mezzo oltre a 2 cippe funzionanti (il famoso raid 1 con throughput raddoppiato tipo "sperminator")

Sembrava un'invenzione ma invece è roba seria.

Per la storia completa:

http://it.wikipedia.org/wiki/Frank_Lentini

Francesco "Frank" A. Lentini, noto come 'U maravigghiusuFrank Tregambe e in inglese come the Three-Legged Man (l'uomo con tre gambe) o the Three-Legged Wonder (la meraviglia a tre gambe) (Rosolini18 maggio 1889[1] – Jacksonville22 settembre 1966), è stato uno showman e artista circense italiano naturalizzatostatunitense. Venne al mondo con tre gambe, un quarto piede atrofico crescente dietro il ginocchio della terza gamba, per un totale di sedici dita dei piedi e due organi genitali maschili funzionanti. Secondo i medici che si occuparono del caso, queste caratteristiche peculiari erano tutto ciò che rimaneva di un gemello siamese che sporgeva dal lato destro del suo corpo, a cui era unito nel tratto lombare come una grossa coda[2][1].
I medici del tempo stabilirono che, dato che il suo gemello era collegato alla sua spina dorsale, la rimozione avrebbe potuto provocare una paralisi[3][4].
Emigrato negli Stati Uniti d'America ottenne immediatamente uno straordinario successo in tour con i più famosi circhi itineranti dell'epoca. Dotato di una grande agilità e del pieno controllo del suo arto in più, continuò a esibirsi per oltre 40 anni godendo di una vita straordinariamente lunga per le persone nelle sue condizioni.

Il suo rapporto con la deformità[modifica | modifica wikitesto]

Frank Lentini esibiva la sua deformità, che era certamente la sua fortuna, senza alcuna vergogna e anzi con grande trasporto e scherzandoci sopra. Contornato da fenomeni da baraccone di ogni sorta, trauomini elefante, "uomini scimmia", donne barbute, albininani e un gigante che arrivava a 2,72 m (lavorò infatti probabilmente anche con Robert Wadlow), spiccava per la sua personalità gentile e colta, signorile e autoironica[2]. Amava condurre le sue interviste appoggiato sul suo arto in più, vantandosi di essere l'unico uomo al modo a non aver bisogno di una sedia in quanto si portava sempre dietro un sgabello. Si vantava di saper nuotare perfettamente utilizzando la sua appendice come un timone. Rispondeva a domande su ogni campo della sua vita privata spaziando dai suoi hobby più innocenti fino ai particolari sulla sua vita sessuale. Da adulto, Lentini pesava poco meno di 80 kg, e fu stimato che le sue appendici in più contribuissero per circa 12/14 kg. Quindi amava dire che era costretto a mangiare circa il 15% in più rispetto alla media di un uomo normale, al fine di alimentare la sua gamba supplementare. La gente gli chiedeva spesso se era difficile per lui trovare scarpe in un set di tre. Tra il serio e il faceto, rivelava che risolveva comprandone sempre due paia, regalando la calzatura in più ad un amico che aveva perso la gamba destra

Cultura - Il Falco ed il Gabbiano podcast e Liberland

Ho ascoltato recentemente su Radio 24 la trasmissione di Enrico Ruggeri, Il falco ed il gabbiano che, in circa un'ora, ogni giorno parla di persone "straordinarie" e sicuramente non comuni.

Con l'occasione menzione la puntata su Liberland e i podcast che, grazie alla tecnologia, possono essere scaricati offline sul cellulare per poterli ascoltare in ogni momento della giornata.

Liberland Radio 24 Podcast

http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/falcogabbiano/jedlicka-liberland-vivere-lasciar-103653-gSLAOFsVhB

Liberland Wikipedia

https://en.wikipedia.org/wiki/Liberland

Stato senza Stato e, soprattutto senza tasse, è una realtà concreta che si sta formando nonostante le mille difficoltà. Fondato il 13 aprile 2015 in un lembo di terra di nessuno al confine tra Serbia e Croazia, Liberland sta crescendo, acquisendo sempre più riconoscimenti internazionali, creando la sua moneta, la sua linea aerea, perfino la sua squadra di calcio. Una terra dove la libertà viene prima di tutto in ogni aspetto del vivere sociale, da quello economico a quello dei semplici rapporti interpersonali. 

PodCast

http://www.radio24.ilsole24ore.com/podcast?refresh_ce=1

Firenze - Gioiello a Firenze

La villa, le cui origini sembrano risalire al secolo XIV, fu ricostruita nel Cinquecento. Il nome “Gioiello” indicava la posizione favorevole della proprietà, situata verso ponente nelle colline di Arcetri. La facciata conserva, in ricordo di Galileo Galilei, che vi abitò negli ultimi anni della sua vita, un busto del 1843 e due lapidi (1788 e 1942). Qui Galileo terminò i suoi giorni, assistito dal figlio Vincenzo, da Torricelli e da Viviani. In origine abitazione suburbana da cui si amministravano i poderi circostanti, ha subito numerose modifiche nel corso della sua storia. L’aspetto attuale della villa è in gran parte dovuto alle trasformazioni intervenute alla fine del sec. XVI. 

https://it.wikipedia.org/wiki/Villa_Il_Gioiello



La Villa, storico edificio di proprietà dell'Università, riaperta al pubblico  quest'anno in occasione delle celebrazioni galileiane è visitabile su prenotazione obbligatoria. La durata della visita di un'ora circa è corredata da un video esplicativo sulle scoperte del grande scienziato.
La Villa è visitabile il sabato e la domenica su prenotazione per visite guidate ed eventi particolari.
I biglietti per le attività e i laboratori sono in vendita presso le Sezioni del Museo: Geologia e Paleontologia, Antropologia e Etnologia, Orto Botanico.
Villa Il Gioiello, (via del Pian dei Giullari, 42 - Firenze)


Info e prenotazioni: +39 055 2756444
Un "Gioiello" sulle colline di Arcetri




Viaggi - Le vie cave

Le Vie Cave costituiscono una suggestiva rete viaria di epoca etrusca che collega vari insediamenti e necropoli nell'area compresa tra Sovana, Sorano e Pitigliano, sviluppandosi prevalentemente in trincea tra ripide pareti rocciose di tufo, a tratti alte oltre i venti metri: queste caratteristiche costituivano anche un efficace sistema di difesa contro possibili invasori.

In epoca romana, le Vie Cave entrarono a far parte di un sistema viario che si connetteva al tronco principale della via Clodia, antica strada di collegamento tra Roma e Saturnia, attraverso la città di Tuscania, che si diramava dalla via Cassia in territorio laziale.

Le Vie Cave costituiscono oggi un habitat ideale per varie specie di felci, come lo Scolopendrium Vulgare e l'Adiantum Capillus Veneris, meglio noto come Capelvenere.

https://it.wikipedia.org/wiki/Vie_Cave

http://www.leviecave.it/index.php?option=com_content&view=article&id=8:le-vie-cave&catid=8:parco-archeologico&Itemid=127&lang=en-GB

http://www.comune.pitigliano.gr.it/index.php?T1=87000

La Via Cava di Poggio Prisca

Curiosita' - La bottiglia gassata con la pallina al suo interno di vetro

Leggendo per caso l'articolo del giorno di Wikipedia ho trovato menzione della seguente bottiglia di Codd con una pallina di vetro che permette di mantenere chiusa ed ermeticamente per preservare la frizzantezza.

La bottiglia fu inventata nel 1872 e fu prodotta fino a circa meta' del novecento anche se subi' la concorrenza del tappo normale e del tappo a corona.

A causa del tipico rumore al momento dell'apertura, le bibite contenute in questa bottiglia erano conosciute in Austria e Baviera con il nome onomatopeico "Kracherl"

Da Wikipedia le seguenti curiosita':

- Dal momento che, solitamente, i bambini rompevano il vetro per ottenere la biglia con cui giocare, le vecchie bottiglie a pallina sono relativamente rare e sono diventate un ricercato oggetto d'antiquariato e da collezione.

- Le bottiglie vuote venivano utilizzate anche per la pesca di frodo, ovvero venivano riempite di carburo di calcio e acqua e lanciate in mare: a contatto con l'acqua, il carburo reagisce trasformandosi rapidamente in gas acetilene, il quale ritappava la bottiglia con la pallina, facendo poi esplodere la bottiglia e uccidendo i pesci nelle vicinanze. Tale pericolosa pratica, equiparata alla pesca con gli esplosivi, è oggi vietata.

- La bottiglia Codd è tuttora utilizzata per le bevande gassate Ramune (prodotta in Giappone) e Banta (prodotta in India). Nel 2007 l'azienda italiana Abbondio provò a rilanciare alcuni suoi prodotti venduti in questa particolare bottiglia.

https://it.wikipedia.org/wiki/Bottiglia_Codd


Aforisma - la conoscenza di noi stessi e la felicità

Banale come non applicato da quasi nessuno...

Interrogato che cosa fosse difficile, [Talete] rispose: «Conoscere se stesso», che cosa fosse facile, «Dar consigli ad un altro», [...] in qual modo si possa vivere una vita ottima e giustissima, «Non facendo quel che ad altri rimproveriamo».
Diogene Laerzio

Libri - Le strade di Firenze

Segnalo un interessante libro su Firenze.

Le strade di Firenze: la storia di una città attraverso la guida alfabetica di 2400 vie, piazze e canti : aneddoti, arte, storia e curiosità della città più affascinante del mondo. C'era una volta Firenze. Cento immagini inedite di vita fiorentina nei primi anni del secolo. La vita quotidiana,gli antichi mestieri,gli scorci spariti della città.



In pdf per acquistarlo. 


Fatto Quotidiano alla difesa della costituzione

Copio ed incollo dalla newsletter del Fatto Quotidiano:

il Fatto Quotidiano farà di tutto per difendere la Costituzione che oggi è sotto attacco dalla riforma Renzi-Boschi-Verdini. 

Da oggi conosciamo la data del referendum confermativoil 4 dicembre.

Abbiamo quindi circa due mesi per sfidare la cappa governativa sull'informazione che lascia spazio, su tv e grandi giornali, soltanto alle ragioni del Sì. 

Domani, martedì 27 settembre, in edicola troverete un numero speciale del Fatto Quotidiano: quattro pagine che avvolgono il giornale dedicate al No, una copertina manifesto, una doppia pagina con tutte le principali ragioni per opporsi alla riforma e le infografiche da tagliare e diffondere per informare i vostri parenti, amici e colleghi. 

Conservatele quelle pagine, perché non ne troverete di simili sugli altri giornali. 

Da domani, ogni giorno, sul Fatto trovate anche una pagina con interviste e approfondimenti dedicati al voto. Lì pubblichiamo anche i contributi che ci state mandando dalla sezione del sito "Fatto da voi" : interviste, vignette, disegni, poesie, testi. 

Sempre dal sito potrete acquistare anche le magliette del No, per rendere visibile il vostro dissenso. 

Questa è una sfida impari, che si può vincere soltanto con la creatività e la pazienza, per riuscire a spiegare a quante più persone possibile come e perché questa riforma minaccia la Costituzione che è il pilastro su cui poggia la nostra democrazia. 

Marco Travaglio vs Matteo Renzi: Jobs Act e Referendum Costituzionale (Otto e Mezzo 22.09.2016)

L'incontro/scontro tra il direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio e il Presidente del Consiglio Matteo Renzi sul jobs act e referendum costituzionale.


Ecco l'articolo post incontro di Marco Travaglio:

Renzi contro Travaglio a “Otto e mezzo”. Omissioni, bugie, errori: ecco il premier alla prova del fact checking

http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/omissioni-bugie-errori-renzi-in-tv-alla-prova-dei-fatti/

Nella bottega di Mauro Corona - Come nasce un folletto dei boschi

Mauro Corona crea un folletto dei boschi in legno:


Winter di Sky Sport - Mauro Corona - 4 aprile 2011

Mauro Corona presenta la puntata del 4 aprile 2011. Il filo conduttore fra un servizio di neve e l'altro, è lo scialpinismo e i recenti Mondiali di Claut che si sono svolti sulle sue montagne.